Adolescenti e famiglia affettiva. Percorsi d'emancipazione

Adolescenti e famiglia affettiva. Percorsi d'emancipazioneSempre più la psicologia è interessata a studiare il passaggio dall'infanzia alla vita adulta, visto che, oggi, ha assunto una maggiore criticità e complessità. Nel nostro Paese questo periodo dura circa vent'anni e l'adolescente, piuttosto che prepararsi ad uscire dalla famiglia d'origine, cerca di accrescere l'autonomia emotiva che più avanti, quando sarà un giovane adulto, lo aiuti a separarsi dai genitori e a realizzare il proprio progetto di vita. Dato il difficile inserimento dei giovani nell'attuale società, questa lunga transizione è quasi esclusivamente a carico della famiglia. In questo modo essa viene a costituire un'importante risorsa , rappresentando di fatto il punto di riferimento principale delle giovani generazioni, ma, a causa dell'attuale modello familiare incentrato sulla negoziazione e il dialogo, può trasformarsi in un rischio rallentando e, in alcuni casi, inibendo il processo di differenziazione dell'adolescente dai genitori e viceversa.

 

Questo volume è il frutto di circa otto anni di ricerca sul processo di emancipazione emotiva degli adolescenti all'interno della famiglia affettiva . Lo scopo è descrivere come genitori e figli riescono a rinegoziare la relazione e attraverso quali percorsi i ragazzi si rendono autonomi emotivamente da mamma e papà. Questo studio risulta interessante anche perché fa luce su un campo relazionale nel quale si nascondono alcune delle cause dell'attuale disagio adolescenziale. Esso rappresenta un utile sussidio per docenti, ricercatori e studenti a livello universitario. È comunque indicato anche per chi lavora con gli adolescenti e le loro famiglie nei diversi ambiti (psicologico, psicoterapeutico, educativo, sociale, pastorale, giuridico, ecc.).

Libro nel sito dell'editrice Franco Angeli.